È primavera, come proteggere cani e bambini da pulci e zecche
16569
post-template-default,single,single-post,postid-16569,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-7.9,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.1,vc_responsive
 

È primavera, come proteggere cani e bambini da pulci e zecche

È arrivata la bella stagione: Zecche e pulci sono comuni nei cani che trascorrono molto tempo all’aria aperta, ma anche i cani da appartamento potrebbero venire colpiti e portarle poi in casa.

Scopriamo come difenderci da questi fastidiosi parassiti.

Le pulci: prevenire è meglio che curare

Le pulci, fastidiosi insetti che pungono portando grande prurito, si presentano soprattutto con i primi caldi. La migliore arma per evitarne la diffusione è la prevenzione. La via più semplice è il classico collare antipulci, ma spesso vengono considerati antiestetici da noi e scomodi per il nostro piccolo quattro zampe, se non è abituato. In tal caso è sufficiente somministrare con regolarità al proprio cagnolino dei prodotti antipulci. Metodi e tempistiche di somministrazione variano a seconda del tipo di prodotto. La cosa migliore è chiedere consiglio al veterinario.

Eliminare gli ospiti indesiderati e ripulire casa 

Ti sei dimenticato della prevenzione e le pulci stanno banchettando tra i peli del mantello del tuo povero amico a quattro zampe? Le cose da fare sono due, meglio se contemporaneamente per una maggiore sinergia:

  • Eliminare le Pulci: sottoponi il tuo pet a un bel bagno con un prodotto antiparassitario e dopo 48 ore somministragli una pipetta di antipulci seguendo le istruzioni riportate nel foglio illustrativo.
  • Disinfestare la Casa: spruzza un antiparassitario apposito per la casa sotto e sopra i divani, negli angoli e negli anfratti, intorno ai battiscopa, nella cuccia e nei posti in cui il Fido è solito trascorrere il suo tempo.
    Assicurati di pulire bene tutta casa. L’ideale sarebbe anche passare i materassi con una vaporella. In questo modo saranno più al sicuro anche i tuoi bambini!

Le zecche: come evitarle e rimuoverle

Zecca

Le zecche sono parassiti aracnoidi (con 8 zampette) pericolosi anche per l’uomo, che si diffondono con i primi caldi e che, vista la loro pericolosità, non vanno prese alla leggera.
Per evitare che si attacchino al nostro cane bisogna ricorrere all’uso regolare di un antiparassitario specifico.
Ricordati inoltre di spazzolare con cura il pelo dopo ogni uscita, soprattutto all’inizio dell’estate, in modo da controllare l’eventuale presenza di questi spiacevoli ospiti e, nel caso, rimuoverli.
Vanno poi tenute d’occhio  la cuccia e le postazioni in cui il tuo cane dorme abitualmente: la parola d’ordine è massima igiene.
Nel caso in cui la zecca dovesse trasferirsi su di voi… rimuovetela il prima possibile e consultare un medico! (Come rimuovere una zecca in sicurezza)

Pulci e zecche sono pericolose per i bambini?

Oltre a generare fastidiose e pruriginose punture, le pulci e soprattutto le zecche possono trasmettere all’uomo delle malattie come:

Per questo motivo è importante insegnare ai bambini di proteggersi con pantaloni lunghi e di lavarsi sempre le mani dopo aver giocato con il cane.

No Comments

Post A Comment