10 alimenti pericolosi da non dare al tuo cane
16582
post-template-default,single,single-post,postid-16582,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-7.9,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.1,vc_responsive
 

10 alimenti pericolosi da non dare al tuo cane

Lo sapevate che alcuni dei cibi che noi adoriamo possono essere alimenti pericolosi per i cani?


Un serio pericolo è rappresentati dai grassi e dagli zuccheri che possono innescare letali pancreatiti, anche giorni dopo l’assunzione.
Con i cani di piccola taglia bisogna prestare particolare attenzione poiché, viste le loro ridotte dimensioni, anche le dosi che possono arrecargli seri disturbi sono veramente piccole.

Ecco quindi alcuni degli alimenti che non dovremmo mai dare ai nostri cani, anche se ne sarebbero golosi e li mangerebbero volentieri.

Cairn Terrier mangia

 

    1. Cioccolato: è l’alimento più nocivo per i cani, soprattutto se fondente. Il cacao è ricco di Teobromina, una sostanza alcaloide simile alla caffeina, facilmente assimilabile dall’uomo ma che nei cani viene metabolizzata e smaltita troppo lentamente.Essa provoca eccessiva sete, aritmia cardiaca, tremori e convulsioni. Nei casi più gravi, se assunta in grandi quantità, la cioccolata può essere fatale per il vostro amico quattrozampe!Se il vostro cane ha mangiato una quantità considerevole di cioccolata, cercate di indurre il vomito non infilandogli un dito in gola (rischiereste di venire morsi!): dategli un cucchiaio di sale o, se non funziona, di acqua ossigenata e contattate il prima possibile un veterinario!!Cioccolato nocivo per cani
    2. Caffè, Cola e Tè: evitateli per lo stesso motivo della cioccolata, in questo caso per la caffeina e la teofillina (teina). Perché mai qualcuno dovrebbe somministrare del caffè a un cane, è un mistero…
    3. Uva e uvetta sultanina: sovraccaricano i reni del tuo cane, possono causare letargia, vomito, depressione o iperattivià.
    4. Gelato: può contenere lattosio e causare intolleranze. Inoltre è ricco di grassi e zuccheri, sostanze che non fanno bene alla salute del tuo cane in quanto causano obesità canina, danneggiano i suoi denti e possono causare pancreatiti.
    5. Piccole ossa di animali come pollo e coniglio e noccioli di frutta: sono pericolosi perché potrebbero andargli di traverso ostruendo, conficcandosi o lacerando la gola e l’apparato digerenti del vostro cagnolino!
    6. Noci Comuni e di Macadamia: possono contenere un fungo velenoso per i cani, che può condurre alla morte. Le Noci di Macadamia contengono invece una tossina che può tremori, debolezza, febbre e conseguenze pesanti, come la paralisi.
    7. Aglio e cipolle: (o le loro bucce e scarti) danneggiano i globuli rossi dei cani. Controllate che non siano presenti nei cibi che state condividendo con lui (ad es. salse e insaccati). Possono causargli un’anemia emolitica.
    8. Piselli, fagioli e cavoli: producono eccessiva fermentazione nell’intestino canino, perciò evitateli risparmiando dei dolorosi mal di pancia al vostro cucciolo!
    9. Avocado: contiene Persin, una tossina fungicida che causa problemi digestivi agli animali domestici. È meglio che il nostro cagnolino ci tenga lontano il muso, se non vuole avere problemi di stomaco.
    10. Snack salati e dolciumi: no a biscotti, torte, pane, caramelle e snack salati. I carboidrati causano problemi ai denti e possono innescare diabete canino. Il sale porta invece alla disidratazione (pericolosissimo se non ha a disposizione dell’acqua) e può causare o aggravare disturbi cardiocircolatori e attacchi epilettici. (sarebbe buona norma se anche noi padroncini limitassimo l’assunzione di snack e dolciumi…). Se volete delle idee per degli snack salutari per cani, qui trovate 3 facili ricette per biscottini fai da te.

Consigliamo anche di evitare gli avanzi della nostra cucina (se troppo ricchi di sale, oli e spezie, il nostro povero amico li digerirà molto difficilmente), cibi scaduti (fermentazioni e colonie batteriche in agguato!) e di fare attenzione alle uova crude (c’è il rischio salmonella!)

Vedendoceli mangiare il nostro Fido potrà anche fissarci con il suo sguardo languido, supplicandoci per un boccone… ma ricordatevi che è nostra cura proteggerlo dai rischi che non conosce. Siate contenti di fargli un “dispiacere” negandogli il boccone, ricordandovi sempre che si tratta di cibi nocivi per la sua salute e sono quindi da evitare nella maniera più assoluta.
Per ulteriori informazioni, consigliamo di dare uno sguardo allo Studio Santoro “Alimentazione dei cani: cibi sani e cibi dannosi”.

1Comment

Post A Comment